STAZIONE SPAZIALE BUDELLI
VIAGGIO NELLA COSTELLAZIONE ARCIPELAGO


Vorrei farvi notare quanto sia entusiasmante, fantascientifico e straordinariamente futuristico avvicinarsi alle isole dell’arcipelago con le nostre astronavi come antichi migranti stellari.  Sotto di noi il mare di idrogeno e ossigeno caricato a pallettoni dall’energia solare e tutt’intorno cento e cento navicelle giunte qui dal vasto spazio blu per ricaricare le batterie.


Porto Madonna, Parco Arcipelago di La Maddalena

A giorni sembra di stare in quei bar di guerre stellari tra pancioni con le proboscidi, ottuagenari con improbabili calzoncini gravitazionali fluorescenti, buffi esseri che respirano da tubi e vedono attraverso maschere trasparenti con i piedi palmati in strane pinne blu, giovani femmine di opossum in tanga. 


Gente da ogni pianeta, insomma, che si ritrova in questa stazione spaziale a riempire gli accumulatori di energia. Tutti gridano, ridono, urlano. Sono urla che, invece di essere fastidiose, trasmettono la felicità che le genera, regalando sorrisi anche a chi aveva deciso che questo angolo di universo per lui era troppo affollato.


Budelli e la Spiaggia Rosa

Quando è sera, e l’astro solare sparisce dietro l’orizzonte, la calma ritorna nella costellazione. Dotati di valvole, branchie, aculei, tentacoli, esseri di ogni sorta e varietà inventata dal Grande Costumista escono dalle loro tane e, sotto la direzione di un granchio rosso, intonano il famoso ritornello: anche la razza e il salmon sanno suonare con passion



Cala Corsara, Isola di Spargi

Più info sulle isole dell’Arcipelago sulla futuristica CoastApp       (download here)



S c o p r i   i l   m o n d o